CHI SIAMO

La storia


Il laboratorio nasce nel 1963, con gestione individuale; assume la forma societaria nel 1981; attualmente, sotto la direzione della Dott.ssa Annamaria Carlone, si avvale di personale specializzato (medici, biologi e tecnici): questo permette il raggiungimento di alti livelli qualitativi e rapidi tempi di refertazione.
Opera in regime di accreditamento con il SSN, e pertanto offre la diagnostica in libera scelta tra servizio pubblico e servizio privato. I pazienti che hanno quindi diritto alla prestazione in esenzione possono beneficiarne come nella struttura pubblica.

Strumenti e sistema informatico

Tutto il ciclo di analisi viene svolto con macchinari estremamente potenti e affidabili, regolati da software sempre aggiornati. L'intera strumentazione viene sottoposta a regolari test di funzionamento e rinnovata con il progresso tecnologico e procedurale. Una notevole quantità del fatturato viene reinvestita ai fini del miglioramento continuo dei sistemi e delle tecniche di lavoro.

Il lavoro all'interno del laboratorio è costantemente appoggiato e guidato da un software di ultima generazione che gestisce le fasi di accettazione, la stampa di etichette per il prelievo riportanti i dati del paziente, le analisi da effettuare e il tipo di campione, la fatturazione, l'archivio dei dati, la refertazione, le statistiche tanto ai fini interni che ad uso della ASL. Il tutto e' protetto da varie password per impedire accessi non autorizzati.

Lo stesso magazzino reagenti è codificato per singola referenza, per associare al paziente che chiede l'esame tutto ciò che lo riguarda, dall'ago utilizzato al reattivo impiegato.
Tutto ciò garantisce la tracciabilità totale del lavoro, dalla fase di accettazione passando per il prelievo, l'etichettatura delle provette, il loro accesso agli strumenti, l'elaborazione dei risultati e l'emissione del referto.
Il laboratorio aderisce a metodiche consolidate e testate di controlli e verifiche interne, attuate quotidianamente. Inoltre esegue le valutazioni di qualità esterne, utilizzando il sistema "Quality System", presso l' Università degli Studi di Urbino.
Gli organi preposti (Regione e ASL) impongono il rispetto di precisi standard qualitativi per l' effettuazione degli esami, e compiono periodiche verifiche per il rispetto di tali livelli.

VAI AL REFERTO