In centro a Pescara, eseguiamo esami in convenzione con il SSN.

Cerca il tuo esame, inizia a digitare e scopri di più:
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

In centro a Pescara, eseguiamo esami in convenzione con il SSN.

Cerca il tuo esame, inizia a digitare e scopri di più:
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Categorie di esami disponibili

parallax background

Preparazione al prelievo


Alcuni esami necessitano di una preparazione prima di essere eseguiti.


Leggi cosa fare

Preparazione
bambini


Dedichiamo particolare attenzione ai prelievi per bambini anche al di sotto dei 2 anni ... leggi tutto


play-red-overplay-red

AVVISO

dal 22 dicembre al 9 gennaio 2022 sono sospesi i test del respiro

Breath test, test del respiro

Per scoprire reazioni avverse alimentari e contaminazioni batteriche

Medicina del lavoro


Organizzati per soddisfare molteplici esigenze


Scopri di più

Convenzioni con enti e aziende


Offriamo prestazioni in convenzione con svariati enti e aziende


Scopri di più

I nostri ultimi post

DIMEZZATI GLI SPERMATOZOI IN 50 ANNI, COLPA DI CATTIVI STILI DI VITA E INQUINAMENTO. L’emergenza che potrà portare a infertilità riguarda tutti i Paesi del mondo. Il tasso di decrescita è dell’1,1% all’anno. Sempre più coppie hanno difficoltà ad avere figli in modo naturale. La concentrazione di spermatozoi negli uomini non sterili si è ridotta della metà negli ultimi cinquanta anni. È l’allarmante risultato di una metanalisi pubblicata sulla rivista Human Reproduction Update.Secondo il nuovo studio tra il 1973 e il 2018, la concentrazione di spermatozoi negli uomini non sterili è diminuita di oltre il 51%, passando dagli oltre 100 milioni a 49 milioni di spermatozoi per millilitro di sperma.I fattori di rischio dell’infertilitàQuali sono i fattori di rischio per l’infertilità maschile? Secondo i ricercatori sono coinvolti diversi fattori come la diffusione ormai ovunque di FTALATI (interferenti endocrini) usati in moltissimi prodotti, INQUINAMENTO, CATTIVI STILI DI VITA COME SEDENTARIETÀ, FUMO, ABUSO DI ALCOOL, ALIMENTAZIONE RICCA DI GRASSI E ZUCCHERI. Inoltre, sebbene non ci sia una letteratura abbastanza ampia per poterlo dimostrare, la vicinanza dello smartphone allo scroto può in qualche modo influire sullo stato di salute dei gameti per questo è sconsigliato tenere il cellulare nella tasca anteriore dei pantaloni.I dati italianiI ricercatori avevano già segnalato che con questa tendenza dal 2060 si sarebbe rischiata l’infertilità, prevedendo così una diffusione sempre più massiccia della fecondazione assistita, dal momento che concepire in modo naturale diventerà sempre più complicato.Un controllo fin dalla pubertà, per scoprire eventuali altre patologie preesistenti risulta il primo passo della prevenzione.carbonilab.it/; carbonilab.it/esami/spermiogramma-who/ ... ContinuaChiudi
Guarda su Facebook
PER LE PERSONE CHE GIÀ SOFFRONO DI MALATTIE INFIAMMATORIE INTESTINALI, i regimi alimentari ricchi di fibre possono causare una risposta infiammatoria ulteriormente amplificata e un conseguente peggioramento dei sintomi.A evidenziarlo è un team dell’Università dell’Alberta, in Canada, che ha pubblicato uno studio su Gastroenterology. Il team sta cercando, ora, di mettere a punto un test delle feci in grado di esaminare la flora intestinale di ciascun paziente e predire se avrà o meno una risposta negativa da una determinata dieta, in modo da consentire al clinico di formulare piani alimentari personalizzati.I sintomi delle malattie infiammatorie intestinali sono in genere: dolore addominale, diarrea, sangue nelle feci, perdita di peso, pubertà ritardata e un rischio a lungo termine di tumore del colon-retto. La causa di queste malattie non è nota, ma alcuni fattori di rischio sono genetici, ambientali, legati alla dieta e ai cambiamenti nel microbioma intestinale.I pazienti con malattie infiammatorie intestinali che non tollerano una dieta a base di fibre sono stimati nell’ordine del 20-40%. Tuttavia, scrivono gli autori dello studio, si tratta quasi sempre di una situazione transitoria, per cui è possibile che dopo qualche mese questi pazienti possano tornare ad assumere fibre.Il team, inoltre, ha scoperto che alcuni cibi come carciofi, cicoria, aglio, asparagi e banane sono particolarmente difficili da fermentare se mancano o se non funzionano bene determinati batteri presenti nell’intestino, come accade spesso nei pazienti con malattie infiammatorie intestinali. carbonilab.it/ ... ContinuaChiudi
Guarda su Facebook
LA CILAGICINA CONTRO L' ANTIBIOTICO-RESISTENZAIl fenomeno dell’antibiotico-resistenza (Anti Microbial Resistance - AMR) ha un impatto sempre più forte sulla salute pubblica ed è ormai considerato una delle maggiori criticità sanitarie a livello globale. Secondo i dati diffusi quest’anno dal GRAM (Global Research on Antimicrobial Resistance Project), nel 2019 oltre 1,2 milioni di persone sono morte in seguito a infezioni dovute ad agenti patogeni resistenti a più antibiotici. L’AMR insomma uccide più della malaria o dell’HIV e lo scenario tende ad aggravarsi di anno in anno (tra le cause, oltre all’improprio uso terapico degli antibiotici c’è notoriamente anche la loro larga diffusione in zootecnia e agricoltura).La ricerca farmacologica corre contro il tempo, ed oggi buone notizie arrivano dallo studio pubblicato dal Laboratory of Genetically Encoded Small Molecules della Rockefeller University di New York: un antibiotico lipopeptidico ciclico non ribosomiale, battezzato CILAGICINA. La cilagicina è qualcosa in più di una nuova molecola perchè è costruita basandosi su modelli computerizzati di batteri.Dai risultati delle sperimentazioni sui topi sembra che l’alleanza tra biologia "dei computer" (computazionale), sequenziamento genetico e chimica sintetica si stia rivelando vincente, con una potente azione di contrasto verso i batteri Gram-positivi, e una grande efficacia nel colpire lo "Staphylococcus aureus meticillino-resistente" (MRSA), anche nelle forme infettive acute.Si aprono nuovi promettenti sviluppi nella lotta contro l’antibiotico-resistenza. ... ContinuaChiudi
Guarda su Facebook

3 months ago

Immagine di copertina di Laboratorio Analisi Carboni ... ContinuaChiudi
Guarda su Facebook

Cosa dicono di noi

 
Laboratorio Analisi Carboni
5.0
Basato su 8 recensioni
powered by Google
Domenico Benedetti
Domenico Benedetti
10:37 22 Sep 20
Ottimo laboratorio analisi.. Il personale è molto professionale
Luca Mc Gregory
Luca Mc Gregory
05:46 12 Sep 20
Laboratorio top.... Personale efficiente ed attento al cliente.... Inoltre gestiscono i bambini in maniera... eccellente....leggi di più
infodimonte
infodimonte
17:39 10 Mar 20
Laboratorio moderno e accogliente. Preparati, veloci e prezzi concorrenziali. Una dottoressa bravissima e bellissima... che tratta i bambini come la Montessori. Che dire, sono fenomenali.leggi di più
Rosalia Michetti
Rosalia Michetti
14:50 05 Sep 18
Frequento questo laboratorio ormai da diversi anni e mi sono sempre trovata bene per competenza e cortesia. Si possono... concordare gli orari se si hanno esigenze particolari e si viene avvertiti con e-mail o sms quando i risultati sono pronti. Le informazioni che danno sono molto dettagliate anche per i costi dei test da effettuare.leggi di più
Tiziana Andreola
Tiziana Andreola
10:26 22 Jul 18
Personale paziente e professionale. Si viene trattati non come numeri ma come persone di famiglia. Ambulatorio con una... marcia in più. 👍leggi di più
Guarda tutte le recensioni
js_loader
VAI AL REFERTO